Ricordo del Marchese Cosimo Ridolfi, politico e agronomo montaionese

Di Rino Salvestrini

2015: quest’anno è da ricordare Cosimo Ridolfi, per i 150 anni dalla morte; certamente ci saranno, spero, cerimonie e conferenze ben più degne di queste righe, ma temo la dimenticanza e poi ci tengo a dire che il marchese era un montaionese  e che non seppe mai di essere un castellano!

Cosimo RidolfiMolto si è detto e soprattutto molto si è scritto sul Marchese Cosimo Ridolfi, ma non è consigliabile attingere alle varie storie dell’uomo e delle sue opere sia in politica che in agricoltura, rifriggendo il già noto. Posso soltanto telegraficamente in poche righe sintetizzare  chiedendo scusa all’ interessato.

Cosimo Ridolfi nacque nel 1794 a Firenze, fece studi di botanica, storia naturale e fisica  a Firenze e Pisa e, ad appena 19 anni, fece parte dell’ Accademia dei Georgofili e nel 1826 ricoprì la carica di vicepresidente. Nel 1827 fu fra i fondatori della Cassa di Risparmio di Firenze e nel 1834 aprì a Meleto la prima scuola agraria che fu visitata nel ’41 dal Granduca , chiusa nel ’42 e riaperta a Pisa l’anno dopo dove i Ridolfi  iniziò le lezioni di agraria. Poi verrà l’ Istituto Agrario di Firenze. Fu gonfaloniere di Empoli dal 1840 al 1846. Da ricordare le sue scuole di mutuo insegnamento secondo il metodo lancasteriano; il “Giornale agrario” fondato col Lambruschini e il Vieusseux; soprattutto sono da ricordare le nuove concezioni agrarie sperimentate a Meleto, conosciute come “le colmate di monte” e “le coltivazioni di poggio” di  Agostino Testaferrata.

Nel 1848 ricoprì le cariche di ministro degli Interni, dell’Agricoltura, dell’Istruzione, degli Esteri e anche di presidente del Consiglio. Nel 1860 fu nominato senatore del Regno d’Italia. Morì a Firenze nel  1865.

Però cercherò di rimediare con qualcosina di piccolo, ma di originale, che riguarda i rapporti del Marchese con Montaione in Valdelsa, anzi queste pagine sono dedicate all’illustre concittadino.

Scarica Il Marchese Cosimo Ridolfi (pdf)

 

Contadini si nasce!

di Maresco Martini

contadino_1Un giorno che giravamo con l’altoparlante io e Renato Scarselli da una strada all’altra per invitare i mezzadri a partecipare ad uno sciopero a microfano spento Renato mi disse: si fa, ma ormai per i mezzadri e persa, l’industria ne ingoia parecchi al giorno, è una categoria finita…… Non dormii dopo tutta la notte e la mattina dopo mi dacisi: anche io cesso di fare il contadino.
Mi piaceva il tagliatore di tomaie e un parente era del tempo che mi diceva: vieni da me che ti insegno, poi trovi presto una fabbrica.
E una mattina alle otto sono già al lavoro. Non la faccio tanto lunga, in poco tampo ero operaio, in diversi anni artigiano.
Ho lavorato fino alla pensione professionalmente bene, ho lavorato da e per nomi prestigiosi, ma la libertà quella di affacciarsi alla finestra e guardare il tempo, quella di leggere un libro e gustarmelo, quella di scambiare qualche parola senza guardare l’orologio ed altre cose che forse molti non capiranno l’ho avuta con la pensione, non per i quattro soldi che mi danno, ma per la libertà!
Ho fatto tante esperienze, tanti amici, ho potuto, lavorando sodo, comperarmi la casa e il terreno, ma contadini si nasce e per fortuna mia contadino sono ritornato, anche se per divertimento.
Nel frattempo sono spariti i vicini di podere, quelli che ci chiamavamo di poggio in poggio, se ce ne sono, hanno un trattore e li vedi se per caso ci si incontra alla Coop.
A volte mi domando, mentre zappo o vango: sono vivo o sono il fantasma di Neno, Santi,il Pascano, Nano del Dugo………..Ecco perchè sono quì con questo aggeggio a raccontare…. un pò troppo tardi, la memoria vacilla, vù direte perchè non lo hai raccontato prima?
Ero distratto dall’orologio: mi guadagnavo da vivere -a ore- non a stagioni

Notti dell’archeologia 2015

LE NOTTI DELL’ARCHEOLOGIA 2015
MUSEO CIVICO DI MONTAIONE Via Cresci 17/19

Martedi 30 giugno – ore 21.30
“Una notte al Museo”
Laboratorio sulle tecniche di fabbricazione del restauro per bambini e ragazzi dai 6 ai 15 anni
Apertura straordinaria del Museo ore 21.00 – 24.00

Venerdì 24 luglio – ore 21.30
“Nuove ricerche a Montaione. Lo scavo in Loc. S.Antonio” – Conferenza
Apertura straordinaria del Museo ore 21.00 -24.00

ingresso gratuito

Per informazioni:
Ufficio Cultura del Comune di Montaione
Tel. n. 0571/699267 – Fax 0571/698461
Email: cultura@comune.montaione.fi.it

Scarica il volantino (pdf)

 

Chi è Maresco Martini

Vi presentiamo oggi…Maresco Martini: per molti sicuramente un nome ed un volto familiari. Montaione.NET da oggi si avvarrà anche della sua preziosa collaborazione, amante della natura e del trekking e conoscitore dei sentieri di tutta la Toscana. Ovviamente amante del nostro territorio.

Maresco Martini
Maresco Martini (foto da tuscanyholidaysmontaione.blogspot.it)

Sono nato a Castelnuovo d’Elsa figlio di mezzadri a dodici anni trasferimento a Castelfiorentino- Montauto. A17 anni sempre mezzadri trasferiti a Cerreto Guidi, successivamente a San romano di Montopoli. Ultimo trasferimento a San Miniato come mezzadro, sposato sono entrato in fabbrica come tagliatore di tomaie, quindi artigiano sino alla pensione,malgrado avessi cambiato professione ho sempre frequentato il mondo contadino e ho sempre abitato, come attualmente in campagna.
Di scuola ho solo le elementari, malgrado le insistenze del maestro e dei familiari.
Appassionato di lettura sin da bambino e con un lavoro come il contadino specie nei mesi invernali ho letto tanto, e tuttora leggo privilegiando la narrativa.
Conosciuto mia moglie montanara della Lunigiana, appassionata camminatrice, ho iniziato nel poco tempo libero a camminare un poco dappertutto privilegiando le nostre zone.  Con la pensione e i figli autonomi molto abbiamo camminato sino ad essere stato chiamato a Terra Nostra e da perfetto sconosciuto sono diventato popolare e per 5 anni ho presentato borghi e luoghi di campagna. Ho pubblicato due libri di racconti: il primo: Alla Grazia di Guarda chi C’è. e Radici Contadine.

Comunicato IHP – Due interventi sul territorio in soccorso di animali in difficoltà

logoihpc

Continuiamo a ricevere segnalazioni di maltrattamento da varie località italiane, che richiedono un grosso lavoro di verifica e poi di intervento con i pochissimi mezzi legislativi a disposizione. Per fortuna, però, non sempre la soluzione è nella denuncia, anzi siamo ben felici quando possiamo risolvere dei casi e soccorrere gli animali aiutando anche i proprietari in buona fede.

Negli ultimi giorni questo è avvenuto in due circostanze, entrambe in provincia di Firenze. Il primo intervento è stato svolto in collaborazione con Striscia La Notizia ed è stato raccontato nel servizio andato in onda ieri sera:

http://www.video.mediaset.it/video/striscialanotizia/servizio/cavalli-e-asini-in-difficolta_540898.html

Si trattava di cavalli, asini e pony detenuti in condizioni precarie tanto da aver sviluppato pericolose patologie ai piedi (in particolare gli asini). Approfondendo la segnalazione e parlando con i proprietari, però, abbiamo capito che eravamo di fronte non a dei maltrattatori ma a persone che si erano trovate in quella condizione a causa di varie vicissitudini. Continue reading Comunicato IHP – Due interventi sul territorio in soccorso di animali in difficoltà

Stasera e domani sera tutti a cena al parco dei mandorli per la scuola primaria!

SCUOLA PRIMARIA DI MONTAIONE

Giovedì 28 maggio e Venerdì 29 maggio 2015

INSIEME A CENA AL PARCO DEI MANDORLI

PER AIUTARE LA SCUOLA DEI NOSTRI BAMBINI

Cena dalle ore 19:00 (la cucina chiude solo alle 22.30)

Menù alla carta

Scelta di antipasti, Primi, un Secondo piatto con patatine,  Pizze e dolci

L’invito a partecipare è rivolto a tutti

Un’occasione per una bella serata in compagnia

e per finanziare la nostra scuola primaria

Assemblea pubblica per la presentazione del progetto di accoglienza dei migranti

IMG_5964
Al centro: L’assessore Elena Corsinovi, il Sindaco Paolo Pomponi e Don Andrea Cristiani insieme ad altri due rappresentanti del gruppo Shalom: Luca Gemignani e Idris.

Si è svolta lunedì 25 maggio l’assemblea pubblica in cui l’Amministrazione Comunale ha presentato il Progetto Accoglienza Migranti del Comune di Montaione. L’incontro, che ha visto la partecipazione di molti montaionesi, si è svolto in un clima sereno, in cui l’Amministrazione ha spiegato le modalità con cui intende affrontare gli arrivi. Presenti anche alcuni rappresentanti del Movimento Shalom, associazione che ha messo a punto anche un programma di attività culturali che mireranno ad un’integrazione vera e all’impegno reciproco.

Il progetto prevede, infatti, oltre alla sistemazione e alla gestione delle necessità quotidiane, il coinvolgimento di figure che svolgano il ruolo di mediatori culturali, che possano spiegare il contesto che accoglierà queste persone, che coadiuveranno chi insegnerà loro la nostra lingua, ma anche facciano capire quali possono essere le reali prospettive di vita, nonché i diritti ma anche i doveri, infine, il concetto di solidarietà e dell’impegno reciproco tra chi accoglie e coloro che sono accolti, basato su rispetto e dignità. Verrà anche promossa, ovviamente su base volontaria, l’occupazione dei migranti in attività socialmente utili, che avrebbero il vantaggio di creare un terreno fertile per una più efficace integrazione nel tessuto sociale.

Montaione in più occasioni è stato esempio di partecipazione civile e di condivisione, e anche questa occasione lo ha confermato. Soddisfatti il Sindaco e l’Amministrazione Comunale, che fortemente avevano voluto questo incontro, come momento di comunicazione chiara delle scelte ma anche un modo per spiegare alla cittadinanza il contesto nel quale si stanno muovendo le istituzioni e quali siano le reali prospettive future, senza lasciar spazi a equivoci o voci di corridoio.

Grazie -a nome del Sindaco- a Don Andrea Cristiani, Luca Gemignani e Idris, mediatore culturale ivoriano, del Movimento Shalom intervenuti lunedì sera. E grazie soprattutto ai nostri concittadini che sapranno dimostrare anche in questa occasione quale piccola ma grande comunità sia Montaione.

Fonte: Comune di Montaione

Pallavolo UISP femminile: la vittoria che regala il primo posto in classifica

di Irene Perrone

foto(10)Si è giocata giovedì  7 maggio presso la palestra di Montaione l’ultima partita del Campionato di pallavolo femminile UISP. La squadra di casa si è trovata davanti il Marina Volley di Calambrone. Nel match di andata le ragazze di Montaione avevano vinto per 3-1 ma questa partita era comunque molto sentita, non solo perché l’ultima della stagione ma anche perché era necessaria per la conferma del primo posto in classifica.

La gara si è conclusa con la vittoria per 3-1 (25-20, 18-25, 25-15, 25-16) e con le ragazze a bordo campo a fare i conti sui punti in classifica e i punti ottenuti in quest’ultima gara. La conferma del primo posto, sebbene non ufficiale in quanto sul sito della UISP non è presente la classifica definitiva, è arrivata solo qualche giorno dopo.

La pallavolo femminile UISP montaionese quindi, dopo il secondo posto nel primo campionato giocato quest’anno, festeggia il gradino più alto nella seconda fase. Un po’ di amarezza è rimasta per non aver partecipato alle Finali Regionali a Livorno domenica 10 maggio. Infatti la comunicazione di questo evento è arrivata da parte della UISP soltanto il martedì precedente e la squadra, con così breve preavviso, non ha potuto garantire la propria presenza.

Solitamente questi articoli terminano con l’informazione sul prossimo appuntamento pallavolistico. Questa volta invece non sarà così: il campionato è terminato ma questo non è nemmeno un arrivederci al prossimo anno… la squadra ha in serbo ancora alcune sorprese per questo anno!

Assemblea pubblica per presentazione Progetto Accoglienza Migranti

migrantiLunedì 25 maggio alle ore 21:30 presso il Teatro “Scipione Ammirato” l’Amministrazione Comunale di Montaione incontrerà i cittadini per presentare il Progetto Accoglienza Migranti nel Comune di Montaione. Un’assemblea pubblica per discutere ed approfondire il difficile tema dell’emergenza immigrazione nonché le misure attuate dalle varie istituzioni per far fronte alla necessità di accoglienza dei profughi.

Il progetto del Comune di Montaione, che vedrà l’impegno del Movimento Shalom di San Miniato, si occuperà di gestire in maniera efficace la quotidianità, ma tenderà anche ad un’integrazione vera, che passi attraverso il dialogo e l’impegno reciproco.

Pur nella profonda convinzione che di fronte ad una tale emergenza sia necessario che ognuno faccia la propria parte attraverso uno sforzo di solidarietà che coinvolga tutta la comunità, è altresì importante che l’accoglienza preveda una gestione seria e strutturata di coloro che arriveranno nel nostro comune.

Vista l’attualità e la rilevanza del tema trattato, il Sindaco e l’Amministrazione Comunale confidano nella più ampia partecipazione da parte dei cittadini e delle Associazioni di Montaione.

Il Consiglio Comunale di Montaione ha approvato l’ordine del giorno “Accoglienza profughi”

Nella seduta del 18 maggio 2015 il Consiglio Comunale di Montaione ha approvato all’unanimità un ordine del giorno ad oggetto “ACCOGLIENZA PROFUGHI NEL TERRITORIO COMUNALE DI MONTAIONE”.

[…]

IL CONSIGLIO COMUNALE DI MONTAIONE

– riconosce l’impegno e le positive iniziative intraprese dalla Giunta Comunale, per la gestione dell’emergenza profughi, così come rappresentate nella conferenza dei Capogruppo del 11 maggio 2015 e riportate nella premessa, quale contributo che anche la nostra comunità offre per una questione di carattere umanitario;

– invita la Giunta e tutta la struttura dell’Ente a continuare a fornire la massima collaborazione alla Prefettura di Firenze e all’Unione dei Comuni Circondario Empolese Valdelsa al fine di garantire nei limiti e nelle possibilità del nostro Comune il proprio contributo all’accoglienza dei profughi;

– invita la Giunta a cercare, ove possibile, la possibilità di impegnare i migranti in attività di volontariato come previsto dalla Circolare del 27.11.2014 protocollo n. 14290 del Ministero dell’Interno;

– invita la Giunta a promuovere incontri con i cittadini e all’interno delle scuole, dove gli immigrati possono farsi conoscere attraverso le loro storie personali, aiutarci a conoscere la realtà da cui provengono, le motivazioni che li hanno spinti a lasciare il loro Paese per venire qui, le loro aspettative, ma anche capire come vedono il nostro Paese che li ospita e le problematiche che devono affrontare.

Link: Comune di Montaione

Trenta anni a Montaione

trummerIl Comune di Montaione ospita la personale di pittura di August Trummer:

“30 anni a Montaione”

August  Trummer è un  pittore austriaco che da trenta anni passa le sue vacanze a Montaione e ha voluto omaggiare il paesaggio locale con i suoi dipinti che saranno esposti presso il Palazzo Comunale e i negozi del centro da sabato 23 maggio a venerdì 19 giugno.

Gli orari di apertura della Mostra presso il Palazzo Comunale sono i seguenti:

dal lunedì al sabato 10.00 – 13.00 e il giovedì anche 15.30 – 18.30.

La suddetta mostra è inserita nel programma degli eventi dell’estate montaionese 2015.

Scarica la locandina (pdf)

Circolo di lettura in biblioteca

La Biblioteca Comunale “a biscondola” di Montaione vi comunica le seguenti iniziative:
MARTEDI’ 26 MAGGIO ORE 17.00
BIBLIOTECA COMUNALE, VIA MARCONI – MONTAIONE
CIRCOLO DI LETTURA IN BIBLIOTECA

“Librincircolo”
Gruppi di lettura della  Rete REA.net per lettori, neo lettori

Il primo esperimento di diffusione della lettura condivisa
tra gli utenti delle biblioteche

BUONA LETTURA A TUTTI!!!!
Per informazioni: Biblioteca Comunale “A BISCONDOLA”
Tel. 0571 669267 – biblioteca@comune.montaione. fi.it

Scarica la locandina (pdf)

Scuola primaria di Montaione. Oggi e domani pomeriggio spettacoli di fine anno

 TEATRO del POPOLO di Montaione

GIOVEDI’ 21 MAGGIO 2015 ORE 18.30:

 “SHOW ON THE SOLAR SYSTEM”
Esibizione delle classi 1°A, 1°B, 4°A, 5°A, 5°B

 

VENERDI’ 22 MAGGIO 2015 ORE 18.30:

RICCIOLI D’ORO”
Esibizione delle classi 2°A, 2°B

“CENERENTOLA”
Esibizione delle classi 3°A, 3°B

Prima e dopo gli spettacoli al teatro sarà possibile acquistare i lavoretti realizzati dai nostri bambini e contribuire così a finanziare la nostra scuola.

Le cene al Parco dei Mandorli previste subito dopo gli spettacoli di oggi e domani causa maltempo sono state annullate e spostate ad un’unica data, il 10 giugno.

Partono i corsi 2015 sulla conoscenza dei cavalli e sulla loro corretta gestione

logoihpc

Quest’anno proponiamo il corso di psicologia equina, il corso sul cavallo scalzo e quello sulla salute del cavallo, della durata di un giorno ciascuno. I tre corsi vengono ripetuti in date diverse per dare a tutti la possibilità di partecipare.

La gestione naturale dello zoccolo del cavallo http://www.horseprotection.it/public/userfiles/files/corso%20cavallo%20scalzo%202015.pdf

7 giugno (date autunnali da confermare), si svolgerà in a Strada in Chianti (FI), via Petigliolo di Strada 51.  La salute del tuo cavallo: la routine veterinaria, prevenzione dei problemi e come affrontare le emergenze

http://www.horseprotection.it/public/userfiles/files/corso%20salute%20cavallo%202015.pdf

 13 giugno – 18 luglio – 3 ottobre, presso il centro di recupero di IHP a Montaione (FI), in via Casastrada 9, loc. Alberi.

La psicologia del cavallo e le sue esigenze etologiche nella gestione di scuderia

http://www.horseprotection.it/public/userfiles/files/corso%20PSY%20-%20SCUDERIA%202015.pdf

20 giugno – 19 luglio – 5 settembre presso il centro di recupero di IHP a Montaione (FI), in via Casastrada 9, loc. Alberi.

Il prezzo dei corsi è di euro 60, da pagare al momento dell’iscrizione, che dovrà avvenire al più tardi quindici giorni prima del corso.

Per ricevere il modulo di iscrizione ai corsi e per ulteriori informazioni: m.cavallari@horseprotection.it, cell: 347-3694804

 

 

 

 

Nomina dei membri della commissione per il paesaggio

AVVISO PUBBLICO PER LA NOMINA DEI MEMBRI DELLA COMMISSIONE PER IL PAESAGGIO.

Le domande di ammissione dovranno pervenire, o essere presentate direttamente, entro e non oltre le ore 24:00 del giorno 30 GIUGNO 2015 presso l’Ufficio Protocollo dei rispettivi Comuni.

Le domande di ammissione si considerano prodotte in tempo utile anche se spedite, a mezzo lettera raccomandata A/R o a mezzo PEC agli indirizzi comune.gambassi@postacert.toscana.it comune.montaione@postacert.toscana.it (con allegati documenti firmati digitalmente), entro il termine sopra indicato. In tal caso faranno fede il timbro e la data dell’Ufficio Postale o la data di trasmissione della PEC.

Scarica la domanda di ammissione

Fonte: Comune di Montaione

EnergicaMente

Alcune classi della scuola di Montaione, insieme ad alcune di Gambassi e Castelfiorentino, hanno partecipato al progetto “Energicamente” della Coop di Castelfiorentino in cui era richiesto di presentare dei video sull’energia rinnovabile.
I video realizzati, frutto dell’impegno creativo dei ragazzi e degli insegnanti, hanno riscosso grande successo e ammirazione.
La premiazione, organizzata dalla sezione soci coop, che si e’ svolta al Teatro del Popolo di Castelfiorentino il 13 maggio, a cui erano state invitate anche le amministrazioni, ha visto premiare le classi attraverso l’assegnazione di cospicui premi per l’acquisizione di materiale didattico.
Iniziativa lodevole che ha permesso un riconoscimento ai ragazzi per il lavoro che hanno svolto durante l’anno scolastico sul tema importante dell’energia.

Qui sotto il video dei bambini di classe quarta (immagini riprese direttamente dentro il cinema)

Formazione, Amore e Rispetto per gli Altri – I Volontari di oggi e di domani

Ieri, venerdì 15 maggio 2015, incontro formativo, sul volontariato e sul primo soccorso, con le ragazze ed i ragazzi delle 3* medie di Montaione, presso la sede della Misericordia.
Intelligenti, interessati e curiosi di sapere e conoscere.
Noi ci siamo divertiti moltissimo, sappiamo che le nostre sono gocce in un grande mare, poi tocca alla scuola ed alle famiglie far crescere, con amore e rispetto per gli altri, i divertenti giovani e farli diventare uomini e donne di buona volontà.
Grazie ai giovani studenti e agli insegnanti, continueremo a riempire il mare di gocce. Proseguono gli incontri di retraining (aggiornamento) con i Soccorritori di livello avanzato e si concluderà martedì 26 maggio il corso di livello base che vedrà 18 nuovi Soccorritori.

Alessio Gronchi
Responsabile Formazione

misericordia

Spettacoli della scuola primaria a “La Perla”

siparioIl 21.05.2015 al teatro “La Perla” alle ore 18.30 si terrà lo spettacolo: “Show on the solar system” delle classi prima A, prima B, quarta, quinta A, quinta B.

Il 22.05.2014 sempre alle ore 18.30 e a “La Perla” si terranno invece gli spettacoli:
“Riccioli d’oro” delle classi seconda A e seconda B
“Cenerentola” delle classi terza A e terza B

 

Locazione di un alloggio a canone agevolato

E’ stato pubblicato l’Avviso pubblico per la locazione di un alloggio a canone agevolato, posto in Montaione, via Berlinguer 11. L’alloggio è situato all’interno di un edificio residenziale con struttura in legno di classe energetica A+,  CasaClima A.
Le domande dovranno essere presentate a Publicasa Spa – Empoli, entro le ore 13.00 del 25 maggio 2015.

Per informazioni rivolgersi all’Ufficio Sociale del Comune, Piazza Municipio, – piano terra. Tel. 0571699236

Fonte: Comune di Montaione
Vedi pagina con tutti i dettagli

Il 5X1000 IRPEF alla tua Misericordia

5x1000Ogni anno circa 200 contribuenti scelgono di destinare il 5X1000 dell’IRPEF alla Misericordia di Montaione, per poterlo fare anche quest’anno occorre indicare nell’apposito spazio, con modello UNICO, 730 o CU Certificazione Unica,  il codice fiscale 82001170487.

Un aiuto concreto ad un’associazione di volontariato impegnata da sempre nella comunità di Montaione con l’attività di trasporto sanitario ambulanza, emergenza ed ordinario, i servizi sociali auto, la protezione civile ed altre attività e servizi meno visibili ma molto importanti.

Il paesaggio ritrovato. Musicanfibia

ilpaesaggioritrovatologo

Domenica 17 maggio 2015 ore 9,00 – 17,00
ANPIL “Alta valle del torrente Carfalo” – MONTAIONE (FI)

Domenica 17 Maggio, un giorno intero immersi nel paesaggio senza tempo
del Parco dell’Alta Valle del Carfalo fra San Vivaldo e Castelfalfi,
attimi persi fra un refolo di vento fra i tassi o sui dirupi orridi da dove le Salamandrine dagli Occhiali si tuffano  nel fiume?
e poi, all’improvviso, una volta giunti, esausti ma grati, all’austero Teatro delle Anse, venir trascinati, ormai senza freni, dalla musica sublime e irresistibile della Klezmerata Fiorentina,  ensemble formata da quattro prime parti del Maggio Musicale  Fiorentino, cadute, come un soffio di polline magico, fin nelle  profondità della valle.

Musicanfibia – Concerto in “gre” maggiore per Rana, Salamandrina e Orchestra
al Teatro delle Anse
I Klezmerata Fiorentina in concerto
Evento naturalist ico – musicale

Musicanfibia 2015 – Il Paesaggio Ritrovato

Programma Il Paesaggio Ritrovato 2015

Vernissage 2015 Montaione

Dopo l’esperienza con l’Associazione ‘Arte a Colori’ a Montaione quest’anno la Galleria riaprirà come succursale della Art Gallery in Tuscany di San Gimignano continuando con passione il lavoro che ha unito me e le sorelle Francesca ed Emanuela Sensi nelle esperienze passate.

Io ed Emanuela, insieme agli artisti Gordon Breckenridge, Francesco Bruni, Giacomo Tinacci e Lapo Gargani vi aspettiamo con le loro nuove opere ad un simbolico Vernissage che inaugurerà la stagione 2015 il giorno 10 Maggio dalle ore 17 alle ore 19 in Via Roma, 7 a Montaione.

Sperando di incontrarvi per il brindisi inaugurale vi inviamo i più cari saluti.
Cora Breckenridge & Emanuela Sensi

Art Gallery in Tuscany di Cora Breckenridge &C. s.a.s.
Via Roma, 7 50050 Montaione (Fi)
www.artgalleryintuscany.com

Scarica il volantino Vernissage2015 (pdf)

Nuova centrale operativa 118

118di Alessio Gronchi

Il giorno 7 maggio 2015 alle ore 8.30 entrerà in funzione la nuova Centrale Operativa 118 Pistoia – Empoli. Per le ore 21.30 è stato programmato un incontro con i Volontari Soccorritori della Misericordia di Montaione per illustrare le procedure e le modalità operative della nuova Centrale 118.
Un importante cambiamento nell’emergenza sanitaria, che non comporta modifiche per quanto riguarda l’operatività dei mezzi sul territorio, ma solo la nascita di una nuova Centrale, più informatizzata e tecnologicamente più avanzata, che gestirà un territorio più grande rispetto a quello gestito oggi dalle due centrali di Empoli e Pistoia.

Vedi anche:
http://www.gonews.it/2015/05/05/empolese-valdelsa-scatta-lora-x-la-centrale-118-di-empoli-si-sposta-a-pistoia-alle-8-30-del-7-maggio/

Poste Italiane. Piano di recapito a giorni alterni.

Poste_italianeIl Sindaco Paolo Pomponi scrive all’AGICOM – AUTORITA’ PER LE GARANZIE NELLE COMUNICAZIONI in merito all’attuazione del piano di recapito a giorni alterni degli invii postali elaborato da Poste Italiane. Il piano, che riguarda il 58,7% dei comuni italiani, non contiene l’elenco dettagliato dei comuni interessati ma potrebbe coinvolgere anche il Comune di Montaione.

Per questo motivo il primo cittadino ha risposto alla consultazione pubblica attivata dall’AGICOM esprimendo la netta contrarietà alle ipotesi di riduzione del servizio.

Scarica la lettera del Sindaco all’AGCOM (pdf)

Pallavolo UISP femminile: una vittoria più che meritata

di Irene Perrone

Penultima partita di campionato quella giocata giovedì presso la palestra di Montaione. Questa volta le padrone di casa si sono trovate di fronte il Castelfranco, già incontrato nella seconda gara di andata. Quella volta le nostre ragazze furono sconfitte per 3-0. Tutta un’altra partita si è vista invece nella gara di ritorno.

La voglia di vincere era tanta e questo è stato anche percepito dalle persone sugli spalti. Dopo aver lasciato il primo parziale alle avversarie per 21-25, le giocatrici montaionesi hanno vinto meritatamente gli altri tre set (25-17, 25-18, 26-24) tirando fuori la grinta e facendo vedere un bel gioco.

Se proprio vogliamo trovare una piccola pecca nella partita, possiamo citare il comportamento non molto educato della tifoseria ospite composta per lo più da genitori visto che la squadra pisana era formata da ragazze alquanto giovani. Forse qualche urlo come “arbitro muoviti” per invitarlo a fischiare la fine del time-out o “arbitro ma le vuoi fischiare sono tutte doppie” su alzate certamente regolari, potevano essere evitate.

Dopotutto non stiamo parlando di partite di serie A..ma soltanto della partita che ha meritatamente regalato il primo posto in classifica alla squadra montaionese! Prossimo appuntamento giovedì prossimo presso la palestra di via Pascoli per l’ultima partita di campionato dove la Pol. Montaione si troverà di fronte il Marina Volley di Calambrone.

Mostra “La Canaglia – The Rogue” di Claudio Cuomo a Castelfalfi

Si inaugurerà sabato 2 maggio (visitabile fino al 24 maggio) alle ore 17:00 la mostra “La Canaglia – The Rogue” di Claudio Cuomo a Castelfalfi (FI) presso la Galleria d’Arte NuvoleVolanti.
Curata da Francesco Gucci, direttore della Galleria, la mostra di Claudio Cuomo presenta una installazione con 12 cani – “La Canaglia” – meticci e di razza. Oltre al gruppo delle 12 sculture del maestro Cuomo, saranno esposti “Uomo con ombrello al vento” e “Portati qualcosa di pesante e aspettami al solito incrocio alle 6”. A queste due figure maschili si aggiunge la singolare scultura in carta pesta della poetessa Alda Merini, il cui titolo è “Alda Merini in persona”.

Per ulteriori approfondimenti: http://www.tempoliberotoscana.it/event/castelfalfi-la-canaglia-the-rogue-mostra-di-claudio-cuomo-presso-la-galleria-darte-nuvolevolanti/

Pallavolo femminile UISP: una vittoria “congelata”

di Irene Perrone

foto partita

Lo scorso giovedì si è disputata la prima partita del girone di ritorno del campionato interprovinciale UISP che ha visto una contro l’altra la squadra montaionese e il CGN.

 Dopo poco più di un’ora di viaggio per raggiungere Castelnuovo Misericordia (LI), un piccolo paesino immerso nei boschi vicino a Rosignano, le nostre ragazze si sono trovate di fronte una discreta palestra molto grande e luminosa con degli spogliatoi niente male.

Il primo pensiero è stato subito “vedi i paesini che belle palestre che hanno?!”. Riferimento immediato quindi  alla nostra bella palestra. Non è infatti facile (commento supportato da decine di anni di esperienza in giro per le palestre della Toscana) trovare palestre come la nostra: soffitto alto, distanza ragionevole tra la fine del campo e il muro, tribune e spogliatoi ampi, solo per citare alcuni aspetti.

La delusione è arrivata però quando le giocatrici hanno fatto il loro ingresso nella palestra dove la temperatura era molto bassa, tanto da costringere alcune a fare il riscaldamento con felpa, pantaloni lunghi e sciarpa. La situazione non è migliorata nemmeno dopo l’inizio del gioco e la richiesta all’arbitro di poter giocare con le felpe è stata vana: non sarà completamente in linea con il regolamento ma non stiamo parlando di una partita di serie A ed era oggettivamente freddo. Giocare a una temperatura così bassa si aggiunge quindi alla lista ormai lunghissima di disavventure che molto spesso le giocatrici di pallavolo sono costrette ad affrontare nel corso dei vari campionati.

La conclusione di questa partita un po’ congelata è stata la vittoria netta da parte della Pol. Montaione per 3-0 con una differenza punti notevole. Prossimo appuntamento giovedì 30 aprile alle ore 21.30 presso la palestra di Montaione per assistere al match Pol. Montaione – Castelfranco.

 

Pozza del Cervo. L’aggressione.

A seguito dell’ aggressione, a scopo sessuale, subita dalla proprietaria della Pozza del Cervo domenica sera all’ora di chiusura ad opera di un cittadino extra comunitario tunisino, residente a Montaione da diverso tempo, vorremmo ringraziare chi ci è stato vicino in vari modi.

La signora tranne una contusione al ginocchio sta abbastanza bene e che la situazione è totalmente sotto il controllo dei Carabinieri di Montaione.

Ci preme precisare che è stato un “attacco” di un SOLO idiota per di più ubriaco e per questo non vorremmo “che di tutta l’ erba sia fatto un fascio” per capirsi.

Secondo il nostro punto di vista, sarebbe bello ed intelligente, se anche dalla parte musulmana che risiede a Montaione da anni venga presa una posizione seria in merito, in modo da tornare ad una tranquilla convivenza.

Questo è il nostro pensiero.
Pozza del Cervo

Vedi anche: http://iltirreno.gelocal.it/empoli/cronaca/2015/04/28/news/tenta-di-violentare-la-barista-giovane-messo-in-fuga-dai-vicini-1.11322964

Una bellissima notizia

Alessio Gronchi ci comunica una bellissima notizia, pervenuta al Governatore della Misericordia di Montaione, Avv. Nicola Luongo, uno dei Soccorritori insieme a Sara Orsi ed Elena Brogi intervenuti in codice rosso qualche giorno fa, con l’ambulanza di supporto all’automedica “Bravo 9”, per il bambino inglese caduto da un’altezza di 5 metri in un agriturismo di Montespertoli.
Il Medico del 118, (automedica inviata, Alfa Mike di Castelfiorentino), ha comunicato che il bambino soccorso sta bene, anche da un punto di vista neurologico. Deve solo riprendersi.

Fuori pericolo il bambino inglese

Sta meglio il bambino inglese di nove anni che era caduto sabato scorso in un agriturismo di Montespertoli. Il piccolo è fuori pericolo e dalla rianimazione dell’ospedale Meyer è stato trasferito nel reparto di chirurgia.
Sul posto erano intervenuti l’automedica di Castelfiorentino e un’ambulanza della Misercordia di Montaione.

Leggi l’articolo completo su:
http://iltirreno.gelocal.it/empoli/cronaca/2015/04/19/news/fuori-pericolo-il-bambino-inglese-1.11267514

Corso di massaggio infantile 0-9 mesi

L’associazione di promozione sociale “Per fare l’albero”, in collaborazione con la Fisioterapista Alice Bettini
promuove:

CORSO DI MASSAGGIO INFANTILE
Per bambini di età compresa tra 0 e 9 mesi
Venerdì 8 maggio 2015 ore 10.00
Il corso è composto da 5 lezioni con cadenza settimanale della durata di circa un’ora e mezza. La prima lezione è di prova e gratuita. Le lezioni si svolgono presso Studio Fisioterapico Alice Bettini Via Chiarenti, 50 Montaione e sono tenute da Silvia Meoli, insegnate A.I.M.I (Associazione italiana massaggio infantile).

Per partecipare è necessario prenotarsi.

Il massaggio è una modalità di contatto e comunicazione attraverso la quale si rafforza il legame affettivo genitore bambino.

Info e prenotazioni: Silvia 3336548976 silvia.meoli@aimionline.it

Scarica il volantino (pdf)

Pallavolo femminile UISP: arriva anche la seconda vittoria

di Irene Perrone

lostrettoiologoSi è disputata giovedì scorso la terza partita del campionato interprovinciale al quale partecipa la squadra femminile UISP di Montaione. La gara si è tenuta a Calambrone, in una palestra a pochi metri dalla spiaggia, in casa del Marina Volley.

I primi due set sono stati vinti senza grosse difficoltà dalle giocatrici montaionesi, ma proprio quando la partita sembrava volgere al termine è arrivata la sconfitta nel terzo parziale, soprattutto dovuta ad un calo di attenzione da parte della squadra ospite. Fortunatamente le nostre ragazze si sono riprese nel quarto set, vincendo quindi la gara per 3-1.

La prossima partita, e prima gara di ritorno, è in programma per mercoledì prossimo, 22 Aprile, in casa del CGN a Castelnuovo Misericordia (LI).

Diversi ma uguali

diversimaugualiIl Comune di Montaione e l’Associazione ErbeSpontanee (associazione culturale per il benessere dell’individuo) offrono un ciclo di tre incontri dove confrontarsi e dialogare sugli aspetti sociali e
giuridici della Comunicazione, l’evoluzione sociale della Famiglia e la cultura delle Diversità dal
titolo “La Conoscenza che demolisce la paura” .
Domani 18 aprile alle ore 16.00 presso la Sala Consiliare “Mario Rossetti” del Comune di Montaione, Piazza del Municipio, 1 si terrà il l’ultimo incontro “Diversi ma uguali” dove siaffronterà il tema della diversità come conoscenza, rispetto e tutela della diversità (razziali, religiose, di genere), interventi esperenziali. Interverrà la dott.ssa Alice Troise, demografa e formatrice.

DIVERSI MA UGUALI
Diversità: conoscenza, rispetto e tutela delle diversità (razziali, religiose, di genere, ecc.).

Scarica il volantino

Mercatino di antiquariato, artigianato e collezionismo

tuttotorna001

Montaione, centro storico
sabato 25 Aprile, ore 9.30/20
Mercatino di antiquariato, artigianato e collezionismo
Organizzato da Borgoalto con il patrocinio del Comune di Montaione
Castelfalfi
Venerdì 1° Maggio, ore 9.30/20
Mercatino di antiquariato, artigianato e collezionismo
Organizzato dai commercianti Borgo Il Castello con il patrocinio del Comune di Montaione e la collaborazione della Tenuta di Castelfalfi

Scarica il manifesto (pdf)

La regione annuncia il completamento dei lavori nelle nostre frazioni per la banda larga entro ottobre 2015

adslConnessioni internet lentissime o addirittura assenti: questa è la situazione in quasi tutte le frazioni del nostro Comune che perdura ormai da anni. La causa di tale deficienza ha origini prettamente economiche: la situazione morfologica e demografica delle nostre frazioni (lontane dalle centrali in fibra ottica e poca densità di abitanti) non ha mai offerto agli operatori una possibilità di recupero dei propri investimenti.Questa è la situazione attuale, ma siamo ad un punto di svolta: le frazioni/località di Sughera, Alberi, Iano, Mura, Palagio, San Vivaldo, Marrado, Castelfalfi, Casastrada e altre case sparse saranno connesse almeno a 20 Mbps; laddove possibile i collegamenti saranno addirittura predisposti per il 30Mbps.

sindacopaolopomponi
Paolo Pomponi

“La risoluzione del problema banda larga nelle noste frazioni” -sottolinea il sindaco Paolo Pomponi – “è un evento da considerare di portata storica: tutto il nostro territorio sarà ancora più attraente e competitivo non solo per il turismo ma per tutte le imprese e tutti i cittadini. L’innovazione tecnologica genera nuove opportunità, idee, investimenti, miglioramenti, sviluppo e contribuisce pure ad accorciare le distanze con i cittadini e rendere loro la vita più semplice”.

Mille chilometri di fibra ottica saranno posati in Toscana entro ottobre, ma serviranno solo duecento chilometri di scavi. Scavi piccoli, con impatto ridotto: un solco largo appena dieci centimetri e profondo quaranta. Il cavo attraverserà 1251 località e frazioni di 190 diversi comuni, si aggiungerà ai duemila che già esistono e grazie a nuove centraline e armadietti stradali porterà la banda larga in quasi tutte le case. Non si fermerà alla centrale ma sarà attivato il servizio, cosa che in passato non sempre è successo. Lo farà il gestore. Risultato: si potrà navigare almeno a 20 Mbps e, nella metà dei casi, si sarà già pronti per i 30 Mbps. Per il 99,7 per cento della popolazione toscana.

Il bando di gara, indetto da Ministero per lo sviluppo economico e Regione Toscana, è stato vinto da Telecom Italia. Il bando, emesso dal Mise attraverso Infratel Italia, la società pubblica del Gruppo Invitalia incaricata di attuare il “Piano Nazionale Banda Larga Italia” approvato dalla Commissione europea, prevede un investimento complessivo di 33,8 milioni di euro. La metà ce lo mette il pubblico: 17,3 milioni (7,4 della Regione), il resto (16,5 milioni) è finanziato da Telecom Italia.

vittoriobugli
Vittorio Bugli

“La Toscana – precisa l’assessore alla presidenza Vittorio Bugli – ha già investito. Stiamo completando il collegamento in fibra ottica di 239 centrali telefoniche. Lo faremo entro la fine del 2015“. Centodiciassette sono quelle già connesse, solo 60 sono quelle già attivate. Solo il 5 per cento della popolazione oggi è privo di Adsl, lenta o veloce che sia. Pochi, nei numeri. “Ma queste zone non possono più aspettare – conclude Bugli – e dobbiamo superare velocemente questo gap, basso in termini percentuali ma essenziale per chi ci vive e ci opera. Il bando vinto da Telecom, nel quale si impegna Telecom stessa a realizzare l’intervento entro il 31 ottobre del 2015, è un risultato molto importante con il quale si chiude il progetto di copertura del territorio con la banda larga. Il risultato di tutto ciò sarà che verranno adeguate e attivate circa 380 centrali, che consentiranno così di abilitare oltre 95.000 linee telefoniche”.

I tracciati e le informazioni circa lo stato di avanzamento dei lavori saranno disponibili sul sito www.infratelitalia.it

Scarica l’elenco delle aree interessate
Scarica la nota congiunta

Fonte: Comune di Montaione

Footgolf Toscana. Riccardo Cogoni e Laura Pini vincitori

FOOTGOLF TOSCANA-RICCARDO COGONI E LAURA PINI VINCONO LA COPPA TOSCANA INDIVIDUALE
Ecco TUTTI I RISULTATI della 7° tappa Regions’ Cup Toscana svolta al Golf Club Castelfalfi, Montaione (Firenze) sabato 11 aprile 2015

www.footgolftoscana.it
“Unisci l’eleganza del golf alla popolarità del calcio!”

Footgolf Rosignano femminileLa favola del footgolf continua e fa innamorare sempre di più i praticanti e gli spettatori di questo sport, grazie allo stile, all’eleganza, al fair play e all´aggregazione, ma soprattutto grazie alla bellezza dei campi di gioco, come è il caso di Castelfalfi. Al Golf Club che si trova a Montaione (Firenze), si è svolta la VII° Tappa della Regions´ Cup, valevole per la Coppa Toscana individuale 2015. Ben 80 sono stati i partecipanti, in un sabato di sole primaverile; la vittoria assoluta, e quindi la Coppa Toscana, va a Riccardo “Ricky” Cogoni (di Footgolf Coteto, Livorno), capace di chiudere il eprcorso delle 18 buche con uno straordinario – 5. Nella categoria femminile, invece, una strepitosa new entry, Laura Pini di Footgolf Rosignano, si impone con un + 7, mettendo dietro di sé altri 48 partecipanti; Laura si porta a casa MERITATAMENTE la Coppa regionale “in rosa”.

Riccardo Cogoni durante la premiazioneFra gli under 18, l´indigeno Alessio Anichini amplia la sua bacheca. Un successo atteso e festeggiato calorosamente è stato quello dell’outsider Vittorio Canepa (Footgolf Rosignano) nella categoria Over 40. Un altro bianco blu del Footgolf Rosignano vince tra gli Over 50, ovvero Fabio Selmi, vincitore anche nelle ultime due tappe europee della sua categoria. Per la classe Over 60, infine, si conferma campione il solito Alessandro Bagnoli, giocatore livornese della Fabio & Friends. Per quanto riguarda i trofei a squadre, si impongono Fabio & Friends Footgolf nel maschile e Footgolf Rosignano nel femminile.

Il footgolf unisce l’eleganza del golf alla passione del calcio. È un nuovo sport molto divertente e alla portata di tutti, uomini e donne. Si gioca con un pallone da calcio e l’obiettivo è fare buca, che ha un diametro di 50 cm., nel minor numero di calci possibili. Le regole sono le stesse del golf, e a seconda delle distanze le buche sono par 3, par 4, par 5. Le buche sono sempre 18 e per terminare il percorso si passano all’incirca tre ore in un ambiente suggestivo, immersi nel verde. L’abbigliamento di gioco richiesto è il seguente: pantaloni, tuta o bermuda, calzettoni da gioco fino al ginocchio, maglia, tuta, k-way o polo (no t-shirt), scarpe da tennis o da calcetto, divieto assoluto invece per le scarpe da calcio. Ogni iscritto deve portare un pallone da calcio misura numero 5.

Dopo la tappa di sabato 11 aprile a Castelfalfi, la stagione 2014/15 di Footgolf Toscana proseguirà. Ecco i prossimi appuntamenti:

8° tappa, sabato 9 maggio – Livorno, Casale del Mare
9° tappa, domenica 24 maggio – Pistoia, Golf Club Quarrata – Gara individuale + Finale regionale a coppie.
10° tappa, mercoledì 24 giugno – Massa, Cà del Moro Golf Club – 2° Major 2014/15 e Wild Card Region’s Cup
11° tappa, sabato 11 luglio – Firenze, Golf Club Castelfalfi con Premiazione dei Campionati ufficiali

MAJOR: è una tappa speciale che assegna un maggior numero di punti disponibili per i giocatori
WILD CARD: i migliori classificati delle varie categorie otterranno la qualificazione alle Finali Nazionali Region’s Cup, che si disputeranno a Jesolo sabato 4 e domenica 5 luglio.

Nel weekend 8-9 agosto 2015, a Verona, si svolgeranno le finali per l’assegnazioni dei titoli regionali a squadra, a coppie e individuali.

Per tutte le info e iscrizioni: www.footgolftoscana.it, info@footgolftoscana.it, 392/9847182 – pagina Facebook, Footgolf Toscana.

Intervento in Codice Rosso

Oggi pomeriggio sabato 11 aprile 2015, alle ore 19.10, la nostra ambulanza della Misericordia di Montaione, di ritorno da Empoli per una precedente emergenza, è stata contattata dalla Centrale 118 all’altezza di Ortimino ed inviata in Codice Rosso in un residence nel Comune di Montespertoli.

Dinamica dell’accaduto: bambino di 9 anni caduto da un muretto, oltre 5 metri.

All’arrivo dei soccorsi: Ambulanza di supporto all’automedica della Misericordia di Montaione, primo mezzo di soccorso ad arrivare sul posto e dopo pochi minuti l’automedica di Castelfiorentino. Bambino in Arresto Cardio Respiratorio e con trauma cranico, sul posto alcune persone avevano iniziato un massaggio cardiaco, i volontari soccorritori ed i sanitari hanno proseguito le manovre di rianimazione (BLS), il bambino è stato intubato e defibrillato, l’attività cardiaca è ripresa, ma non lo stato di coscienza. Medico ed Infermiere sono saliti sull’ambulanza di Montaione ed hanno trasportato il piccolo in codice 3, massima gravità, al Meyer di Firenze.

I Volontari intervenuti sono: il Governatore Nicola Luongo e le giovanissime soccorritrici Elena Brogi e Sara Orsi, le funzioni vitali erano stabilizzate ma con una prognosi apparentemente molto grave.

Ottima efficienza, organizzazione e coordinamento tra la Centrale 118 e le forze dell’ordine, che hanno scortato il mezzo di soccorso. Al ponte all’indiano una pattuglia dei carabinieri ha liberato la strada fino all’ospedale e ad ogni incrocio, vigili urbani o altre forze dell’ordine hanno permesso un arrivo tempestivo e veloce all’ospedale pediatrico fiorentino.

L’elisoccorso Pegaso non si è potuto alzare in volo in quanto l’evento traumatico è accaduto poco prima del tramonto.

Alessio Gronchi

Il paesaggio ritrovato. Secondo appuntamento 2015

ilpaesaggioritrovatologo

Un azzardo istintivo, un coast to coast da un versante all’altro dell’alta Valdera,
mai tentato prima e con imprecise probabilità di successo…

…una nave alla deriva persa fra flutti verdi di uno spazio infinito,
sommersa dal silenzio delle nuvole sempre più lontane, fino all’approdo del desiderio, al balcone che sporge sull’orizzonte e sull’origine…

Domenica 19 aprile dunque, 2° escursione de “Il Paesaggio Ritrovato” 2015, promossa dal Comune di Montaione con la collaborazione tecnica dell’Ecoistituto delle Cerbaie.

Da Iano al Teatro del Silenzio_19 Aprile

Programma Il Paesaggio Ritrovato 2015

Footgolf Toscana. 7° Tappa Regions’ Cup al Golf Club Castelfalfi

Stefano Santoni in garaFOOTGOLF TOSCANA
organizza:
Sabato 11 aprile 2015 – Golf Club Castelfalfi, Montaione (Firenze)
7° tappa Regions’ Cup Toscana
valevole per la COPPA TOSCANA individuale
PROMOZIONE: porta un amico a avrai uno sconto!

www.footgolftoscana.it
“Unisci l’eleganza del golf alla popolarità del calcio!”

Sabato 11 aprile il footgolf bussa di nuovo alle porte del Golf Club Castelfalfi di Montaione, dove Footgolf Toscana mette in programma 7° Tappa della Regions’ Cup. La competizione è aperta a tutti, maschi e femmine, grandi e piccini!

locandinacastelfalfi11aprileC’è una promozione riservata a tutti i tesserati Fifg (Federazione italiana footgolf) per il 2015, progettata per dare un’ulteriore spinta al movimento regionale del footgolf: i tesserati Fifg che porteranno un nuovo amico/amica a giocare, riceveranno uno sconto di € 15 sulla quota di iscrizione al torneo. Le quote sono: € 30 cat. maschile, € 20 femminile, soci golf club ed under 18.
Questa gara, oltre a formare punteggio per la classifica del campionato, è da considerarsi come una vera e propria finale: infatti il migliore di ogni categoria potrà fregiarsi di entrare nell´albo d´oro del footgolf, vincendo la Coppa Toscana individuale 2015.

La cornice per un evento così importante non poteva che essere il prestigioso Golf Club Castelfalfi, che per l´occasione vedrà il footgolf course leggermente ritoccato, per rendere il gioco ancora più gradevole. Chi ha già giocato in questo campo dice di essere rimasto estasiato dal paesaggio, visto che si parla di un luogo da fiaba, con delle viste mozzafiato e un percorso di gara tra i più belli d´Italia. L´ultima gara giocata a Castelfalfi ha visto la partecipazione di ben 150 giocatori.
bucainprimopiano(1)Il footgolf è anche una gara a squadre: il punteggio di squadra è formato da quello dei migliori 3 giocatori schierati. In pratica se una squadra schiera 7 atleti, potrà scartare i peggiori 4 punteggi, guardando il fatturato dei best 3. Saranno molti i team che parteciperanno.

Per iscriversi e partecipare all’evento basta inviare una mail a info@footgolftoscana.it, indicando: nome, cognome, data di nascita, eventuale squadra, orario di gioco (dalle 9:30 alle 13:30). Le partenze saranno ogni 8 minuti dalla buca 1, quindi chi prima si iscrive meglio alloggia!
Attenzione: per poter usufruire dello sconto promozionale, chi porta un amico/amica nuovo a giocare, dovrà indicarlo nella mail di iscrizione, oppure comunicarlo successivamente entro e non oltre le ore 20 di venerdì 10 aprile.

imageIl footgolf unisce l’eleganza del golf alla passione del calcio. È un nuovo sport molto divertente e alla portata di tutti, uomini e donne. Si gioca con un pallone da calcio e l’obiettivo è fare buca, che ha un diametro di 50 cm., nel minor numero di calci possibili. Le regole sono le stesse del golf, e a seconda delle distanze le buche sono par 3, par 4, par 5. Le buche sono sempre 18 e per terminare il percorso si passano all’incirca tre ore in un ambiente suggestivo, immersi nel verde. L’abbigliamento di gioco richiesto è il seguente: pantaloni, tuta o bermuda, calzettoni da gioco fino al ginocchio, maglia, tuta, k-way o polo (no t-shirt), scarpe da tennis o da calcetto, divieto assoluto invece per le scarpe da calcio. Ogni iscritto deve portare un pallone da calcio misura numero 5.

Dopo la tappa di sabato 11 aprile a Castelfalfi, la stagione 2014/15 di Footgolf Toscana proseguirà. Ecco i prossimi appuntamenti:

8° tappa, sabato 9 maggio – Livorno, Casale del Mare
9° tappa, domenica 24 maggio – Pistoia, Golf Club Quarrata – Gara individuale + Finale regionale a coppie.
10° tappa, mercoledì 24 giugno – Massa, Cà del Moro Golf Club – 2° Major 2014/15 e Wild Card Region’s Cup
11° tappa, sabato 11 luglio – Firenze, Golf Club Castelfalfi con Premiazione dei Campionati ufficiali

MAJOR: è una tappa speciale che assegna un maggior numero di punti disponibili per i giocatori
WILD CARD: i migliori classificati delle varie categorie otterranno la qualificazione alle Finali Nazionali Region’s Cup, che si disputeranno a Jesolo sabato 4 e domenica 5 luglio.

Nel weekend 8-9 agosto 2015, a Verona, si svolgeranno le finali per l’assegnazioni dei titoli regionali a squadra, a coppie e individuali.

Per tutte le info e iscrizioni: www.footgolftoscana.it, info@footgolftoscana.it, 392/9847182 – pagina Facebook, Footgolf Toscana.

Cosa aspettate? Footgolf wants you!

Contatti
Ufficio Stampa Footgolf Toscana
email: ufficiostampa@footgolftoscana.it
tel: +39.3336851604
www.footgolftoscana.it

Puliamo il paesaggio

puliamoilpaesaggio
Domenica 12 aprile 2015

Un piccolo gesto che aiuta a sensibilizzare sul tema dei rifiuti.
Cercheremo di ripulire alcune delle zone più frequentate dai montaionesi che vogliono camminare e vivere la natura: la strada dei tre ponti, la strada dei Cerroni, ecc.

-Ritrovo al parco dei Mandorli alle ore 8.30;
-Colazione offerta da L’angolo del Buongustaio;
-Partenza per la pulizia.

Verranno distribuiti dei sacchetti per la raccolta, guanti e raccogli rifiuti.
Rientro per pranzo.

L’evento è organizzato da La Racchetta di Montaione, Associazione cacciatori di Montaione e in collaborazione con il Comune di Montaione.

Il Dottor Barbetta ringrazia tutti quanti

Grazie, grazie…infinite di tutto!

Un pomeriggio a Villa Serena:
SGUARDI…occhi vissuti di persone “anziane” ammalate, occhi maturi di genitori e occhi disincantati di bambini…
per me fortissime emozioni…fonte viva di luce per i miei occhi e di calore
per il mio cuore e che porterò per sempre dentro di me.

Un carissimo saluto a tutti.

Nicola Mario Barbetta

Barbetta: foto, donazioni e messaggi. Cronaca di un pomeriggio a Villa Serena

Grande partecipazione di bambini e genitori a Villa Serena all’incontro-saluto  di ieri pomeriggio al nostro pediatra Dott. Barbetta.

All’arrivo del Dott. Barbetta nella sala di Villa Serena i bambini lo hanno accolto correndogli incontro con i loro disegni in mano per consegnarglieli.

barbetta001
La consegna dei disegni

Subito dopo il dottore ha aperto il bigliettone con il lunghissimo elenco dei nomi di coloro che hanno partecipato con piacere all’iniziativa.

barbetta002
Il bigliettone con il nome dei bambini che hanno partecipato alla raccolta

Poi la lettura del biglietto di ringraziamento che spiega anche come il regalo è diventato molto “originale” e che ripresentiamo qui sotto per farlo conoscere a tutti:

Carissimo Dott. Nicola Barbetta

I  bambini  di Montaione ti ringraziano  per la competenza e la simpatia che hai sempre dimostrato in questi anni.

Tantissimi bambini e ragazzi, anche già grandicelli e addirittura maggiorenni, hanno aderito alla raccolta per comprarti un regalo, ma tu hai voluto che diventasse un ricordo tangibile a disposizione dei bambini di Montaione. Abbiamo perciò suddiviso la cifra raccolta e l’abbiamo devoluta a nome tuo alla Misericordia del nostro paese e alla Biblioteca Comunale.

Grazie a te sulla nostra ambulanza saranno disponibili un KED pediatrico (estricatore) e un materassino a depressione pediatrico, e nella nostra Biblioteca tanti libri per bambini e ragazzi perché ci hai sempre detto che “leggere aiuta a crescere”.       

Facciamo presente che la Misericordia di Montaione, che ci ha suggerito il tipo di strumentazione pediatrica utile per la nostra comunità, coprirà la parte rimanente per saldare tutta la spesa per l’acquisto.

E infine il dono del nostro ricordo per lui, una “mattonella”/targa in ceramica con stampata la foto di Montaione e la nostra dedica.

barbetta004
Il dottore con la targa ricordo dei bambini di Montaione

Anche l’Amministrazione Comunale ha voluto lasciare un ricordo di Montaione al Dott.Barbetta donandogli due libri sulla storia di Montaione scritti da Rino Salvestrini.

La mattonella in ricordo di Montaione
La mattonella

Per il nostro pediatra non è stato facile trovare le parole per ringraziarci ma ha voluto lasciarci questo messaggio:

E’ qualche giorno che penso a cosa rispondervi. Per il momento Vi scrivo questa  riflessione che da tanti anni accompagna i miei pensieri:

“Cari, carissimi bambini, tutti….
il mio sentito Augurio è che noi adulti Vi si possa dare
LUCE per  vedere con i Vostri  occhi e  capire con la Vostra  mente,
CALORE per comprendere  riscaldando  i Vostri cuori,
FORZA per affrontare e superare le difficoltà della Vostra vita guidando i Vostri passi in sentieri  di pace e di gioia da condividere con TUTTI!
Carissimi saluti a tutti”

E’ stato un bellissimo lavoro di squadra, tra le persone che hanno tirato le fila, le tante famiglie che hanno risposto in modo immediato e entusiasta contribuendo all’ottima riuscita della semplice manifestazione di affetto di ieri…e il dottor Barbetta che ha accettato di emozionarsi ed ha rivoluzionato le nostre intenzioni dimostrando ancora una volta di meritarsi la stima che fin dall’inizio ha ricevuto da tutti noi

Vedi anche: http://www.montaione.net/un-saluto-al-nostro-dottor-nicola-barbetta/

Prosegue la vendita dei prodotti degli Ortolani Coraggiosi di Ventignano

ortolanicoraggiosiVi ricordiamo che prosegue la vendita dei prodotti degli Ortolani Coraggiosi di Ventignano.

Le verdure sono disponibili in un doppio formato di vendita:
– Cassetta Piccola da 8 Euro
– Cassetta Grande: 5 kg di verdura, da 10 €.

Doppia è anche la modalità di acquisto:
– Dal lunedì al venerdì dalle 09:30 alle 12:00 presso La serra di Ventignano (Via Cavasonno, San Pierino – Fucecchio);
– Ogni mercoledì alle ore 18:30 in Piazza Kennedy a Montaione (di fronte al Circolo Arci).

La Cooperativa Sinergic@ ha deciso di realizzare un piccolo dono per augurare ai clienti e alle rispettive famiglie una Felice Pasqua, per cui vi informiamo che ordinando una cassetta di ortaggi per la consegna di MERCOLEDì 01 APRILE troverete un SAPORITO OMAGGIO preparato per voi direttamente dai ragazzi.

Vi ricordiamo che per la consegna del mercoledì a Montaione è necessaria la prenotazione via mail all’indirizzo (acquisti@coopsinergica.it), oppure telefonando al 3291411414, oppure contattando direttamente il referente del punto distribuzione

Simone Bigazzi: 333-6561474 oppure simoneb64@gmail.com

A presto!

Cooperativa Sinergica

Un saluto al nostro dottor Nicola Barbetta

Oggi è l’ultimo giorno del Dott. Nicola Barbetta nella nostra Asl.

barbetta
Nicola Mario Barbetta

Dopo quasi tredici anni durante i quali ha visto nascere e crescere tanti nostri bambini è arrivata la notizia del suo trasferimento a Pisa, in una Asl vicina a dove abita. La prima reazione alla notizia del trasferimento è stata d’incredulità e di dispiacere, ma sappiamo che è stata per lui una decisione sofferta e dolorosa quanto inevitabile e naturalmente ne abbiamo subito comprese le motivazioni e l’opportunità (si avvicina alla famiglia e riduce notevolmente il tragitto giornaliero in auto).

In tutti questi anni di lui abbiamo apprezzato la professionalità, ma anche l’umanità e il bellissimo rapporto che ha saputo creare in modo spontaneo e sincero con i bambini e con le loro famiglie. La stima per il nostro pediatra infatti è legata sì alla sua competenza ma anche alla simpatia e alla capacità di entrare in naturale sintonia con bambini ed adolescenti.

Il disegno di un bambino, fra i tanti che abbiamo visto nell’ambulatorio in questi anni, con la dedica “Sei un raggio di sole” fotografa, come meglio non possiamo riuscire con le parole noi adulti, la sua solarità, una delle caratteristiche di quello che è diventato per tutti noi un simpatico amico, oltre che un medico, comprensibilmente indaffarato con il suo lavoro ma alla necessità sempre pronto ad accoglierti e a spiegarti le cose, magari anche già precedentemente ripetute, come fosse la prima volta.

Questi giorni per lui sono stati pieni di dimostrazioni di affetto, ricchi di emozioni: abbiamo scoperto che non ama essere al centro dell’attenzione, ma non poteva essere altrimenti.

Nel nostro paese infatti è subito iniziata un’ondata di affetto nei suoi confronti che si è concretizzata nella volontà di manifestargli con un regalo ed un saluto collettivo il nostro attaccamento a lui come medico e come persona.

Tantissimi bambini e ragazzi, anche già grandicelli e maggiorenni, di Montaione e non solo, hanno aderito alla raccolta di una piccolissima cifra a testa per comprare un regalo a Barbetta e dirgli così “grazie” lasciando un proprio ricordo.

Il dott. Barbetta, saputo quello che stavamo per fare, in imbarazzo e confermando di essere una persona speciale, ha fatto capire che il regalo più bello che potevamo fargli era utilizzare la somma per acquistare qualcosa da lasciare in suo ricordo ai bambini di Montaione, un ricordo tangibile a suo nome, e così è stato deciso di fare.

Oggi pomeriggio (31/03/2015) al termine del suo orario di ambulatorio a Villa Serena chi ha la possibilità lo potrà salutare e partecipare alla consegna di un ricordo dei nostri bambini e ragazzi e del nostro Comune.

Ci sarà naturalmente un po’ di commozione ma siamo sicuri che sia la giusta conclusione di un periodo importante della sua vita e della sua carriera e che questo affetto se lo merita tutto!

Comunicato stampa ASL 11

Con cortese preghiera di diffusione – Empoli, lì 30 Marzo 2015

Infezione da meningocco, deceduta nella notte una donna di 34 anni
Era un’infermiera dell’Asl 11, il cordoglio dell’intera azienda

L’infezione da meningococco (di tipo C) ha causato il decesso di una donna di 34 anni all’ospedale “San Giuseppe” di Empoli poco prima la mezzanotte del 29 marzo. Si tratta di un’infermiera che lavorava nel reparto di Endoscopia, ma il decesso non è correlato con l’attività lavorativa, come hanno escluso fin da subito gli accertamenti effettuati, né è correlato con gli altri casi.

Quello dell’infermiera è il terzo in meno di tre mesi. Appena si è avuta la consapevolezza di essere di fronte ad un quadro di sepsi meningococcica (cioè alla forma più temibile perché gravata da alta mortalità dell’infezione) è stata riunita fin dalla prima serata di ieri l’unità di crisi, l’organismo con cui l’azienda sanitaria affronta le situazioni eccezionali.

L’unità di crisi ha attivato competenze di alta specializzazione, come l’Ecmo team dell’Azienda Universitario-ospedaliera di Careggi, che è direttamente intervenuto per tentare, con il concorso della tecnologia per una circolazione extracorporea, una procedura estrema. Campioni biologici sono stati inviati al laboratorio specializzato del Meyer per la tipizzazione del germe. Contemporaneamente è scattata la ricerca attiva e la conseguente chemioprofilassi dei contatti stretti della donna. La direzione aziendale dell’Asl 11 ha da parte sua promosso nella mattina di oggi, 30 marzo, un incontro in Regione in modo da svolgere, con il concorso di esperti, una ricognizione sugli interventi messi in atto e sulle strategie da intraprendere.

Tra queste figura una sensibilizzazione dei medici del territorio nei confronti della sintomatologia specifica indotta dalla Meningite con particolare attenzione ai propri pazienti che avessero avuto un contatto con i casi.
Sta per partire un progetto di vaccinazione allargata e dell’eventuale estensione
dell’offerta ad altre coorti in tutto il territorio regionale al fine di raggiungere in
tempi più rapidi la copertura vaccinale della coorte dei soggetti giovani, che sono sicuramente il gruppo più a rischio per tale patologia.

SCHEDA TECNICA

SEPSI DA MENINGOCOCCO
Sul nostro territorio in questo ultimo periodo si sono verificati quattro casi di sepsi da Meningococco C, di cui tre mortali. L’ultimo si e verificato domenica 29 marzo.
I tre casi mortali hanno avuto un decorso drammaticamente fulminante: insorgenza con febbre, cefalea, disturbi gastrointestinali (non eclatanti) e dolori muscolari. La comparsa di petecchie (vasi capillari che si rompono) tipica della malattia, si è verificata solo tardivamente dopo il ricovero al Pronto Soccorso. I casi fino ad oggi verificati, pur concentrati nel tempo, non appaiono avere alcuna relazione tra di loro, per cui è possibile escludere il fatto epidemico.
Sono stati adottati nei confronti della generalità della popolazione interventi tesi a intensificare l’offerta di vaccinazione contro il meningococco C.

È iniziata, ed è ancora in corso, una corretta profilassi ed una sorveglianza sanitaria con coloro che sono stati a contatto con l’ammalata.

Offerta vaccinale
Visto che i casi verificati sono legati ad infezioni da meningococco di tipo C l’azienda ha deciso di:

1. rinnovare l’invito a vaccinarsi per chi ha un’età inferiore a 18 anni;
2. offrire gratuitamente un richiamo dopo 10 anni dalla prima vaccinazione nella fascia di età tra gli 11 ed i 18 anni;
3. estendere, in via straordinaria, in accordo con la regione, l’offerta di vaccinazione gratuita fino all’età di 45 anni.

L’eventuale prima vaccinazione o il richiamo verranno eseguiti con un nuovo
vaccino polivalente che oltre al ceppo C copre anche i ceppi A, W, Y.

Come fare per eseguire la vaccinazione o il richiamo
Prendere appuntamento al CUP (sportelli CUP o telefonicamente 0571 7051).

Chi deve sottoporsi a profilassi:
– contatti conviventi col malato;
– contatti dei bambini degli asili nido e delle scuole materne, quando i bambini hanno soggiornato a lungo con l’ammalato in un ambiente chiuso e a breve distanza da lui, se hanno condiviso bicchieri, posate ecc.;
– persona che è stata esposta direttamente alle secrezioni del paziente ammalato attraverso baci, condivisione dello spazzolino da denti, delle posate o dei bicchieri;
– persona che ha frequentato l’abitazione dell’ammalato;
– per il personale sanitario se ci sono stati contatti non protetti durante manovre a rischio come intubazione o respirazione bocca-bocca;

Chi NON deve essere sottoposto a profilassi:
– contatto casuale: quando non c’è stata nessuna esposizione diretta alle secrezioni orali del malato, per esempio compagni di scuola di altre classi.
– contatto indiretto: cioè quando il contatto non è con l’ammalato, ma è esclusivamente con un contatto stretto.
– personale sanitario che non è stato direttamente esposto alle secrezioni orali del paziente.

Dove eseguire la profilassi:
La profilassi può essere eseguita direttamente dal proprio medico o all’Ambulatorio Igiene e Sanità Pubblica via Cappuccini, 79 – Empoli aperto dalle 8 alle 18 il 30 e 31 marzo.

Sorveglianza Sanitaria:
Si ricorda che un attenta sorveglianza sanitaria deve essere osservata per 10 gg dalla data dell’ultimo contatto con l’ammalato.

U.O.S. Ufficio Stampa
Responsabile: Maria
Antonietta Cruciata
50053 – Empoli
Via dei Cappuccini, 79
Tel. 0571/702957/54/10
Fax 0571/702972
Cell. 335/1028141
E-mail: comunicazione@usl11.tos.it

Fonte: ASL 11

Per avere informazioni sulla malattia meningococcica sono disponibili i seguenti numeri telefonici:
– 0571 706521 ospedale “San Giuseppe” di Empoli – dalle ore 8 alle ore 18
– 0571 704816 centro direzionale via dei Cappuccini a Empoli – dalle ore 8 alle ore 18
– 0571 704822 centro direzionale via dei Cappuccini a Empoli – dalle ore 8 alle ore 18
– 335 521671

Scarica anche: brochure meningite (pdf)

Meningite. Vaccinazione gratuita fino a 45 anni

Vaccinazione gratuita fino all’età di 45 anni e richiamo, sempre senza spese, dopo dieci anni dalla prima vaccinazione per i ragazzi tra gli 11 e i 18 anni. Lo ha disposto la Asl 11 di Empoli in accordo con la Regione Toscana dopo il terzo caso in un mese di morte attribuita a meningococco di tipo C.

Leggi questo articolo su: http://www.gonews.it/2015/03/30/meningite-vaccini-e-richiami-gratuiti-la-asl-si-attiva-interessate-110mila-persone/

INFORMAZIONI SULLA MALATTIA MENINGOCOCCICA
Per avere informazioni sulla malattia meningococcica sono disponibili i seguenti numeri telefonici:
– 0571 706521 ospedale “San Giuseppe” di Empoli – dalle ore 8 alle ore 18
– 0571 704816 centro direzionale via dei Cappuccini a Empoli – dalle ore 8 alle ore 18
– 0571 704822 centro direzionale via dei Cappuccini a Empoli – dalle ore 8 alle ore 18
– 335 5216717

 

Fratelli di caccia

image001Bravo Alessio Vallesi!  Premiato come vincitore del  concorso fotografico, nella categoria smart phone, con la foto dal titolo “Fratelli di Caccia”  indetto dalla Sez. Provinciale di Firenze nell’ambito della 71° assemblea provinciale nella splendida cornice di Villa Viviani a Firenze.Alessio_Vallesi_Fratelli di Caccia (2)

La sezione Federcaccia di Montaione e tutti i cacciatori si congratulano con il nostro amico Alessio per il riconoscimento ottenuto.