Salvestrini: La storia di Peccioli

La storia di Peccioli

di Rino Salvestrini (rino.salvestrini@montaione.net)

Continuando la passione per la storia locale, anche dei piccoli centri che si trovano sulle colline della Valdelsa e della Valdera, sono arrivato a Peccioli.
Già avevo sconfinato dal Comune di Montaione con quello di Peccioli in occasione di un mio libretto su Cedri, dove visse al domicilio coatto Giovanvettorio Soderini nel Cinquecento, perché
quella località era stata libero Comune, poi associato a Vignale, quindi a Montaione e poi a Peccioli. Come in tanti altri libri, anche per Peccioli ho cercato di fare una storia completa con tanti quadri e foto per una lettura facile e non erudita, a uso di tutti, esclusi gli storici puri, perché in definitiva vuole essere soltanto un lavoro per la divulgazione della storia locale o comunque un primo approccio per conoscere una località.

Certamente bisogna conoscere la storia del mondo, dell’Europa, dell’Italia e delle grandi città, ma molta gente vive in piccoli centri ed è giusto che tutti sappiano che anche una borgata di case ha la sua storia. Non c‘è niente di originale, ma si tratta di una collazione di cose scritte attingendo da pubblicazioni anche di argomento specifico ma settoriale e ho voluto dare una semplice visione d’insieme. Per chi voglia saperne di più guardi in fondo la bibliografia e se poi un giovane storico del posto volesse far meglio può iniziare daqueste pagine per invogliarsi.

Scarica La storia di Peccioli (pdf)

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.