In Esilio, di Simone Lenzi

Sabato 9 Febbraio 2019, a partire dalle ore 17.00,  si terrà la presentazione del libro “In Esilio” di Simone Lenzi (Ed. Rizzoli). L’iniziativa si terrà nella Sala Consiliare, presso il Palazzo Comunale, in Piazza del Municipio n. 1 –

Interverrà Elena Corsinovi, Assessore alla Cultura del Comune di Montaione. Sarà presente l’autore del libro Simone Lenzi.

Simone Lenzi in questo romanzo autobiografico ci conduce nelle stanze intime della memoria, dove si celano i segreti dell’esistenza. Abile ritrattista di tipi umani, con colori accesi e sfumature intense scava nella quotidianità di tre generazioni, scardinando i paradigmi della letteraturacontemporanea
Simone Lenzi : e nato a Livorno, 22 giugno 1968 è un cantautore, scrittore e traduttore italiano, frontman del gruppo toscano Virginiana Miller. Dopo gli studi in filosofia all’università di Pisa nel 1990 inizia a scrivere e cantare per i Virginiana Miller. Ha tradotto il primo libro degli Epigrammi di Marziale insieme a Simone Marchesi nel 2008. Nel 2009 traduce Un’America di Robert Pinsky.
Il 13 marzo 2012 pubblica il suo primo romanzo, intitolato La generazione. Da questo libro è stato tratto il soggetto per il film Tutti i santi giorni di Paolo Virzì, uscito nello stesso anno. Lenzi ha lavorato nel film anche come cosceneggiatore. La canzone omonima dei Virginiana Miller presente nel film è vincitrice del David di Donatello come “miglior canzone originale” nel 2013. Dal 2013 collabora con Il Tirreno. Il 2 maggio 2013 pubblica il libro Sul Lungomai di Livorno (Laterza editore). Nel corso del Festival di Sanremo 2014, la cantante Antonella Ruggiero porta in gara il brano Quando balliamo, scritto da Lenzi con la stessa Ruggiero e con Roberto Colombo. Nel 2016 il suo romanzo Mali minori vince la 60ª edizione del Premio Ceppo Pistoia

Salvestrini: Orto e Mannello

di Rino Salvestrini (rino.salvestrini@montaione.net)

ortoemannelloNon esistono le frazioni dell’ Orto o del Mannello, non sono mai esistite, con questi due nomi si deve intendere la zona collinare che sta fra il Rio Pietroso e il Rio Orlo, dal Botro di Ostignano verso Montaione, fino al Botro delle Maremme sul confine di Castelfiorentino.
Tutta la zona è attraversata dalla strada provinciale delle Colline che congiunge Montaione con Castelfiorentino, che si snoda sul crinale delle colline e presso queste nascono il Botro delle Spinaie e il Botro Dove morì Barano che finiscono nel Rio Pietroso e il Botro di Fignano che va in Orlo. L’Orto e il Mannello costituiscono i centri maggiori di questa zona del Comune di Montaione, soprattutto il primo che ha avuto la chiesa e la scuola, quindi era quasi una frazione.

Altre case sparse si trovano nella zona, come vedremo più avanti, ma la cosa che salta agli occhi è il terreno in parte ben coltivato a viti e ulivi e parte a bosco, che fanno una ridente zona agricola come un tempo anche se qualcosa è cambiato: non più case coloniche, ma prime e seconde residenze e pure agriturismo, perché la zona è alta, panoramica e vicina a due centri abitati grandi: Montaione e Castelfiorentino.

 

Scarica Orto e Mannello (pdf, 51pagine)

Insieme per l’Alzheimer: programma eventi 14-31 gennaio 2019

Un’importante iniziativa che si svolgerà nel  nostro Comune, in collaborazione con il comune di Castelfiorentino,  dal 14 al 31 gennaio p.v..

Una campagna di sensibilizzazione verso l’Alzheimer e le  demenze senili rivolta a tutta la comunità, che vedrà svolgersi  iniziative di vario genere su tutto il territorio comunale.
Montaione e Villa Serena rappresentano, ormai da decenni, dei punti di riferimento per la cura dell’Alzheimer e per il supporto alle  famiglie che si trovano a far fronte ad una così difficile malattia. Oggi l’Alzheimer si manifesta in soggetti sempre più giovani e numerosi, di cui purtroppo abbiamo, come comunità, ancora poca consapevolezza.

Questa campagna vuole “portar fuori” da Villa Serena tutto il  mondo dell’Alzheimer, fatto di nuove cure, di servizi, di  associazioni, di famiglie e provare a condividere le loro esperienze con tutta la collettività, allo scopo di approfondirne la conoscenza  e, ove possibile, la prevenzione.

Di seguito gli eventi che si svolgeranno a Montaione, ai quali si spera una nutrita partecipazione di pubblico:

– Venerdi 18 gennaio, ore 21,30,Teatro Scipione Ammirato
Spettacolo Clown “Non lo so”, ideato e interpretato da Sandro  Picchianti e Lis Grundmann

– Mercoledì 23 gennaio, ore 21,30,Teatro Scipione Ammirato di Montaione
Incontro pubblico di educazione cognitiva “Come mantenersi in forma”,  insieme alle associazioni di volontariato di Montaione
Manlio Matera, Presidente AIMA Firenze
Psicologa AIMA

– Sabato 26 gennaio, ore 10,30,Biblioteca Comunale
“Gruppo di narrazione”” I familiari dei malati si raccontano
A cura di Francesca ierardi e Claudia Gatteschi, Osservatorio Qualità  ed Equità ARS Toscana

– Domenica 27 gennaio, ore 16, Villa Serena
Conferenza stampa di chiusura della campagna di sensibilizzazione, con  tutti i soggetti proponenti.
Inaugurazione della Mostra “Camminando nel cervello” nel parco di  Villa Serena.
A seguire Open Day  a Villa Serena, Festa delle Famiglie. Verrà  presentata la struttura e i suoi servizi per l’Alzheimer e offerto un  buffet.

Convegno Alzheimer La rete di sostegno_Castelfiorentino-1 (pdf)

Insieme per l’Alzheimer Programma Eventi Castelfiorentino_Montaione (pdf)