Il Toscanario

logoToscanario

di Giancarlo Carmignani

***

incontro (all’), loc. avv.: “al contrario” (DEI)

incorrentito, agg.: inquieto, ma è un termine nettamente in decadenza

inculata, s.f. molto volg.:  grave danno, perdita di denaro a causa di un imbroglio (R. Cantagalli)

incumbensà’, v. intr.: dare un’incombenza, ma incombensare è un v. venuto meno, per quanto fosse attestato a Fucecchio, per es., nel 1857, deduciamo da M. Masani

incuterito, agg.: arrabbiato, ma era un termine del linguaggio giovanile, oggi pressoché scomparso, derivato da “cutère”, essendo considerate tali in molte parti della Toscana le formiche rosse, ritenute fastidiose, in un certo senso arrabbiate, se qualcuno le infastidiva

inder, prep. art. (volg.): nel, anche in pisano e in livornese (B. Gianetti e V. Marchi)

‘indicina, s.f.: “quindicina” (M. Catastini), con l’aferesi nel parlare dopo l’art. determinativo “la” o quello indeterminativo “una”

ABBREVIAZIONI

ABBREVIAZIONI EVENTUALI

Presentazione del 4/2/2015,  https://www.montaione.net/il-toscanario/

Tutti gli articoli on line,  https://www.montaione.net/category/toscanario/

Il prossimo appuntamento con questa rubrica è previsto per il giorno 9 luglio  2019 

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.