Progetto diversità

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE “G. GONNELLI” – Montaione

CI SONO COSE GIÀ BELLE, ALTRE LO DIVENTERANNO

Da lunedì 3 aprile il Comune di Montaione ospiterà all’interno del Palazzo Municipale, un’esposizione di lavori grafici, testi e fotografie realizzata dagli alunni dell’Istituto Comprensivo Statale “G. Gonnelli” al termine di un progetto di continuità educativa condotto durante l’anno scolastico 2016/17. Le insegnanti delle classi quinte della Scuola Primaria, con le insegnanti del gruppo dei cinque anni della Scuola dell’Infanzia di Montaione, hanno realizzato un progetto di continuità educatva sul tema delle diversità, prendendo in esame il libro I cinque malfatti di B. ALEMAGNA. L’esperienza educativa, a differenza degli altri anni, non si è limitata alla settimana deputata alla continuità, ma ha coinvolto i bambini e le insegnanti da ottobre fino ad oggi, in un percorso educativo culminato con l’allestimento della mostra che sarà inaugurata il prossimo 3 aprile. Dopo la lettura del libro, i bambini dei due ordini di scuola si sono confrontati nella realizzazione di elaborati grafici, pannelli, foto e rielaborazioni scritte ottenute dalle interviste fatte dai ragazzi delle classi quinte ai bambini dell’Infanzia. Il progetto ha evidenziato, in particolare, la ricchezza della diversità (ci sono cose già belle, altre lo diventeranno), dando spazio all’emotività e alla creatività che ogni bambino è riuscito ad esternare. Le insegnanti convolte: Scuola Primaria: Anna Balzano, Beatrice Betti, Patrizia Li Puma, Egle Palazzo. Scuola dell’ Infanzia: Maria Elisa Ciulli, Giulia Della Bartola, Cristina Ruggeri. Con l’intervento esterno del Prof. Marco Catone della Scuola Secondaria di 1° grado. L’inaugurazione della mostra sarà effettuata Lunedì 3 aprile 2017, alle ore 19.00, alla presenza della dirigente scolastica, Maria Antonia Lai e del Sindaco, Paolo Pomponi. La mostrà sarà visitabile fino al 31 maggio in orario di apertura del Palazzo Comunale (dal lunedì al sabato 9.00- 13.00, giovedì anche 15.30-18.30).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.