In Festa con la Misericordia di Montaione

Musica, solidarietà e divertimento in Piazza della Repubblica

Torna immancabile come ogni anno a chiudere l’Estate Montaionese la Festa della Misericordia, un’intera giornata organizzata dalla Confraternita della Misericordia in collaborazione con il Comune di Montaione. Domenica 11 settembre un ricco programma riempirà Piazza della Repubblica per tutta la giornata: dalle ore 9.30 verranno riscosse le quote sociali; alle 10.00 si svolgerà una partita di calcio-balilla umano in Piazza della Repubblica; alle 11.30 verrà celebrata la S. Messa per i volontari nella Chiesa di San Regolo. Alle 12.00 tutti i cittadini sono invitati a partecipare a un aperitivo in piazza, e alle 12.30 si terrà il tradizionale pranzo con i volontari. Alle ore 16.00 apriranno gli stand gastronomici, con dolci e bomboloni, e alle 16.30 saliranno sul palco i Cotton Field. Alle 19.00 verranno consegnati gli attestati ai nuovi soccorritori, e alle 19.30 verranno estratti i premi della lotteria, resa possibile grazie alla generosità dei commercianti e degli operatori turistici di Montaione.

Clicca il link per leggere il programma festa-della-misericordia

La presentazione della Misericordia 

Domenica  11 settembre 2016 si terrà l’annuale Festa della Misericordia, nel centro storico di Montaione.

Il gruppo che si occupa dell’organizzazione della giornata, Volontari giovani e “giovani un po’ cresciuti”,  ha programmato una bellissima festa con il calcio balilla umano in Piazza della Repubblica ed un gruppo musicale nel pomeriggio, i “Cotton Field”.

Dalle ore 9.30 si riscuoteranno le quote sociali dei Confratelli Sostenitori della Misericordia di Montaione, alle 11.30 la Santa Messa e poi l’aperitivo ed il pranzo dei Volontari.

Non mancheranno ovviamente i dolci delle cuoche di Montaione ed i Bomboloni di Marisa.

La conclusione alle 19.30 con la consegna degli attestati ai nuovi Soccorritori e l’estrazione della lotteria, con premi offerti dai commercianti e dagli operatori turistici di Montaione.

Questa Festa vuole essere, come ogni anno, il ritrovo delle Consorelle e dei Confratelli e l’incontro dei Volontari con la Popolazione, con la speranza che nuove Persone si impegnino nelle attività dell’associazione.

Alessio Gronchi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.