Il Toscanario

Il Toscanario, ovvero “Parole usate in zone toscane” 

di Giancarlo Carmignani

 ***

ampolloso, agg.: individuo che sta un po’ troppo sulle sue (in particolare è detto a San Pierino). Tale definizione sembra abbastanza aderente all’etimo, derivando,  secondo il DELI, da “ampolla” per la “forma gonfia di tale vaso” + lat. “- osu(m)”, tratto da “odor” = “odore” e quindi col significato originario di “che ha odore di”, donde (DISC) “pieno di” (senza che io lo stia ripetere in seguito per casi affini, ma in  questo caso “gonfio”); invece è in riferimento allo stile nell’accezione corretta in italiano, in cui è sinonimo di “enfatico” per la “forma gonfia” dell’ampolla (DISC)

Anchione, topon. in riferimento a una località piuttosto isolata del Padule di Fucecchio che compare nella frase detta per deridere qualcuno: “O che sei dell’Anchione?”: ma che non sai proprio niente? oppure: ma che essere sei?, come rivolgendosi a un individuo insignificante quale poteva essere tale località

ancipresso, s.m.: cipresso (con le varianti “accipresso” in particolare in livornese, ma anche dalle parti di Montecatini Terme e Ponte Buggianese, e “arcipresso” da quelle di Firenze oltre che “alcipresso”, di cui “ancipresso” sarebbe stata una variante comune del “volgo pistoiese” cambiando “quei montanini” la –l- in –n-, come dicevano “antro” invece di “altro” secondo P. Fanfani, ma è in disuso e se ne capisce bene il motivo (nonostante l’esistenza del provenzale “ancipresso” e del ligure “arcipressu” ) dal momento che il prefisso in questo caso è oscuro (DEI)

anco, cong.: anche, diffusa almeno un tempo pure in pis. e livorn. tra il volgo, ma penso che stia diventando raro ovunque (apparte se ne viene fatto un uso scherzoso nel parlato) salvo alcuni punti specialmente del contado dove si trova ancora qualche analfabeta. Si pensi tuttavia che si trova anche nel sommo poeta Dante (DELI) e la possiamo spiegare come abbreviazione di anche

anda, s.f., che compare insieme a “rianda” per indicare il va e vieni: andirivieni e viavai sono sinonimi di questa locuzione (che significa andata e ritorno) usata forse più nell’empolese che nel fucecchiese

 

ABBREVIAZIONI

ABBREVIAZIONI EVENTUALI

Presentazione del 4/2/2015,  http://www.montaione.net/il-toscanario/

Il prossimo appuntamento con questa rubrica è previsto per il 16 giugno 

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.