Desiderio di pace unità dei popoli

“La pace che annunziate con la bocca abbiatela ancor più abbondante nei vostri cuori” (San Francesco). Tracciare cammini di pace e di fratellanza é quanto progetta di fare la Gerusalemme di Toscana, San Vivaldo, nel prossimo futuro. Un incontro domenica 22 gennaio alle ore 15.30 a San Vivaldo (Montaione) ci metterá di fronte alle ragioni delle guerre attuali e all’odissea dei fuggiaschi raccontate dalla voce di Samaan Daoud, profugo e giornalista. Saremo messi al corrente delle politiche e iniziative locali di accoglienza da parte dell’assessore all’istruzione del Comune di Montaione, Cristina Martini e da parte di Salvatore Palazzo, coordinatore della Misericordia di Certaldo e già Preside dell’ I.C. Gonnelli di Montaione e Gambassi  . A parlarci di ciò che rappresenta San Vivaldo sarà frate Matteo Brena, commissario per la Terra Santa in Toscana. Fra i presenti ci saranno alcuni profughi ospitati nelle strutture della zona. Modererà ľ incontro Vittorio Giardi.

desiderio di pace unità dei popoli

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.